Category Archives: Educare

Empatia: grazie mamma, grazie papà!


Chiamasi Empatia “la capacità di immedesimarsi in un’altra persona fino a coglierne i pensieri e gli stati d’animo” [fonte http://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=empatia] Dopo aver letto questa definizione mi sono chiesta: ci si nasce con una “predisposizione empatica” o si acquisisce? E la mia risposta dopo lunghe riflessioni è stata questa: l’empatia è un enorme regalo che i genitori fanno ai propri figli. Intendiamoci, ci sono lati di ciascun carattere che portano ad essere più o meno in sintonia con il prossimo, è [...]

I Nonni fanno la storia


La storia insegna. Sarebbe bello davvero imparare dai propri errori e rendere il futuro migliore. Mi spiego meglio. Mi capita spesso di osservare le dinamiche nonno – bambino, due generazioni a confronto. Di solito ci si stupisce che quelli che magari un tempo erano un padre autoritario e una madre severa, in realtà, vent’anni dopo siano un nonno giocherellone ed una nonna complice. Si dice che l’essere nonni sia una seconda possibilità per tutti quelli che per motivi di lavoro, [...]

Tag:, ,

Disabilità: due facce della stessa medaglia


Per un genitore si sa, la disabilità di un figlio è qualcosa di devastante, qualcosa che ti mette alla prova, che o ti fortifica o ti distrugge; certo alla fine accetti tutto perché l’amore che provi è sconfinato (che fatica però!). Ma in quanti si chiedono cosa provino i fratelli di persone con disabilità?  Nella mia esperienza mi sento di dividere i Siblings (parola inglese che significa fratello o sorella. Viene comunemente utilizzata per definire i fratelli e le sorelle delle [...]

Tag:, ,

COMPITI DELLE VACANZE: ISTRUZIONI PER L’USO


Finalmente a breve arriveranno le tanto sospirate vacanze: basta interrogazioni ed esercizi, basta svegliarsi la mattina presto con l’ansia per un nuovo giorno di scuola e per le inevitabili richieste prestazionali che maestri o professori ci faranno, basta compiti… già..basta compiti! Anche se in realtà su quest’ultimo punto la cosa non è così scontata. Ultimamente si sono sviluppate due correnti di pensiero: da un lato ci sono insegnanti che, paladini di una scuola rigorosa e “vecchio stampo”, caricano letteralmente di [...]

Tag:, , , , ,

Attacchi di coccole


Miglioramenti sull’umore, miglioramento della concentrazione, si dorme meglio, benessere psicofisico. Questi sono solo alcuni dei benefici di chi riceve le coccole. Siamo tutti molto impegnati per dedicarci alla richiesta dei bambini di avere queste dolci attenzioni e, diciamolo, i piccoli umani scelgono sempre i momenti meno opportuni per richiederle: si è in ritardo, si è stanchi, è tardi. E la parola d’ordine è “dopo”. Bene, in quel momento state rimandando tutti i benefici di cui sopra… e molti molti altri. [...]

Tag:, , , ,

Il ruolo del papà


Nella mentalità comune, quando si parla del rapporto genitori–figli, siamo inconsciamente portati a concentrare maggiormente l’attenzione sullo speciale legame che si instaura tra la mamma e il bambino. Trattati di psicologia ed esperti del settore non fanno che sottolineare quanto sia importante per il figlio instaurare una  buona relazione con la propria madre e come questo influenzi la sua crescita ed il suo sviluppo futuro. Troppo spesso, tuttavia, dimentichiamo come gli esperti invitino anche a riconoscere il giusto valore ad [...]

Tag:, , , , , , ,

9 consigli per gestire un bambino che fa i capricci


Sei invitata ad una cena tra amici: finalmente hai l’occasione di rilassarti e trascorrere qualche ora piacevole al ristorante, chiacchierando del più e del meno con le altre mamme, insieme a tuo marito e al vostro bambino. Mentre il cameriere inizia a servirvi la cena ecco però che Simone, 5 anni, comincia il suo consueto show: prima vuole giocare (e naturalmente nella tua borsa piena dei suoi passatempi preferiti non c’è il giocattolo giusto!) poi è un continuo alzarsi dal [...]

Tag:,

Il bullismo, prevaricazione o solitudine?


Il bullismo, ossia l’uso della prepotenza (sia fisica che psicologica) nei confronti di soggetti ritenuti più deboli e agita in ambiente prevalentemente scolastico, attraversa varie ipotesi interpretative, tutte valide se si adotta l’idea che sia necessario integrarle tra loro per fare chiarezza sul fenomeno. Molti studi hanno messo in rilievo il peso dello stile educativo genitoriale, sia esso coercitivo che permissivo, come causa di comportamenti disadattivi. Altri hanno posto l’accento sulla dinamica della classe come responsabile di atteggiamenti antidemocratici. Gli [...]

Tag:, ,

C’erano le fiabe…ma meglio le favole!


Gli ultimi episodi concreti d’immoralità ci mostrano un mondo senza castelli incantati e magie, dove i buoni vincono raramente. Bisogna svegliarci dalla realtà fiabesca che ci è stata raccontata da piccoli e cercare la morale che stiamo perdendo. Le favole ci aiutano a farlo! Ci insegnano e commuovono, parlando però di una realtà più tangibile, meno fittizia ed idilliaca. Nelle fiabe alla fine il male viene sconfitto e tutti vivono felici e contenti. Invece nelle favole non sempre trionfa il [...]

Tag:

Dalla pelle al pensiero: un approccio somatopsichico 2


I confini corporei rappresentano i confini della psiche, la pelle ne è l’involucro, la membrana limitante e il suo versante fenomenico, verso il quale si indirizza il primo accudimento materno. E’ proprio questo, infatti, che il pediatra americano Thomas Berry Brazelton (1918- ) definisce “involucro di maternage“1 a facilitare l’integrazione psiche-soma del bambino, permettendogli di prendere contatto col mondo in modo protetto e sicuro, poiché le parti della sua personalità, disgregate e percepite come prive di legami reciproci, sono delimitate, [...]

Tag:, , ,