Chi siamo

GocceDiPsicologia nasce ufficialmente a Giugno 2013, da un’idea delle Dott.sse Valentina Lombardi e Alessia Romanazzi, psicologhe che hanno il desiderio di dar vita ad uno spazio di informazione e diffusione della cultura psicologica. Da Ottobre 2013 collaboriamo con altri professionisti (psicologi, educatori, neuropsichiatri infantili), per offrire ai nostri lettori ulteriori e più variegati spunti di riflessione e occasioni di informazione.

Accanto al proposito informativo, abbiamo deciso di offrire un servizio di consulenza online, con costi ridotti rispetto ad una consulenza tradizionale in studio. Il servizio di consulenza psicologica nasce per dare la possibilità ad un maggior numero di utenti di poter affrontare, in piena riservatezza, eventuali problematiche, porre domande e risolvere dubbi senza necessariamente doversi rivolgere ad uno studio privato o attendere mesi prima di poter incontrare un esperto in un consultorio pubblico. Le Dott.sse Romanazzi e Lombardi, sono a disposizione su GocceDiPsicologia, per rispondere alle domande, confrontarsi e fornire un sostegno nell’affrontare le situazioni difficili. Ricordiamo però, che la consulenza online ha carattere informativo e non terapeutico; pertanto non si propone di curare ma di informare, sostenere ed accompagare l’utente nella richiesta di aiuto.

Il primo passo verso il benessere è certamente il riconoscimento di una situazione di disagio e la consapevolezza dell’esistenza di un problema. Il passo successivo parte dalla decisione di chiedere aiuto. Situazioni di malessere, difficoltà relazionali, scolastiche o professionali, momenti di crisi, costituiscono momenti di empasse dai quali spesso è complicato uscire. GocceDiPsicologia, all’interno di un clima empatico e non giudicante, ha lo scopo di informare, accogliere, offrire possibili strategie di soluzione o, in casi gravi, prospettare alcuni percorsi terapeutici possibili. In situazioni di grave disagio, infatti, le Dott.sse di GocceDiPsicologia non intraprenderanno alcun percorso di cura a distanza, ma sosterranno l’utente nel riconoscimento del disagio, lo aiuteranno a comprendere l’eventuale necessità di intraprendere un percorso di cura e lo accompagneranno nella scelta del professionista più adatto.