I suoni delle Slot Machine


Negli ultimi anni sono state esaminate in modo approfondito le caratteristiche sonore delle slot machine, di gran lunga il gioco d’azzardo più diffuso in Italia e in molti altri Paesi del mondo. Numerosi autori si sono chiesti se questi particolarissimi suoni possano rappresentare elementi importanti nel portare un individuo a cominciare e proseguire nel giocare d’azzardo.

Un recente studio canadese condotto da Mike Dixon e colleghi ha cercato di stabilire se il suono delle slot costituisse una fonte di rinforzo positivo per i giocatori (cioè una forte spinta a ripetere quel comportamento) e rendesse il gioco più eccitante. Il suono è da sempre parte integrante dell’esperienza di gioco con le slot machine, sin dagli inizi del secolo scorso i giocatori venivano premiati con il tintinnio di una campanella ogni qual volta ottenevano una combinazione vincente, oggi le slot mediamente presentano 400 effetti sonori diversi. Ci sono suoni che aumentano l’autostima del giocatore (frasi come “Geniale” dopo una combinazione vincente, o “Grande!” proveniente da una voce femminile, non fanno altro che aumentare la percezione che il giocatore ha di sé stesso), sembrano parlare al giocatore, sembrano conoscerlo, per molti la Slot Machine diventa un vero e proprio amico elettronico, con tutte le conseguenze negative del caso.

Analizzando questi effetti sonori è evidente come le slot emettano musiche celebrative in caso di vincita e non emettano alcun suono in caso di perdita. Il cosiddetto suono della vittoria viene emesso anche in caso di vincita minore della giocata, nonostante sia stato comunque perso del denaro (le cosiddette perdite mascherate). Inoltre spesso per influenzare il giocatore e i suoi “vicini” la macchinetta emette tintinnii di monete, sia nella fase finale che durante le giocate. Dixon e colleghi cercano di comprendere se questi suoni contribuiscano a nascondere al giocatore il fatto che stia perdendo dei soldi.

 

L’esperimento

Il team di esperti ha misurato le risposte psicologiche e fisiologiche in risposta ai vari risultati ottenuti con un simulatore di slot machine in un ambiente simile a quello di una sala da gioco. Vengono testati 96 giocatori d’azzardo (età media 49 anni) in due sessioni da 200 giocate ciascuna: nella prima le giocate sono accompagnate da tintinnii di monete, musiche celebrative e segnali visivi (colori, pioggia di monete, ragazze ammiccanti), nella seconda il suono è assente e i giocatori ricevono solo segnali visivi delle loro giocate. In seguito viene richiesta ai giocatori una stima del numero di volte in cui hanno vinto più di quanto hanno puntato e quale sessione hanno gradito maggiormente.

 

I risultati

Tra i risultati si può notare come il suono influenzi i livelli totali di attivazione dei giocatori (misurata tramite conduttanza cutanea). I giocatori inoltre classificano la sessione sonora come più eccitante e divertente rispetto all’altra. Se possono scegliere preferiscono di gran lunga una slot che emette suoni, poiché l’attivazione che ne deriva è per loro molto gradevole. I suoni infine contribuiscono a sovrastimare il numero di vittorie dei giocatori. La sovrastima è significativamente maggiore nella sessione sonora (i soggetti stimano di aver vinto mediamente il 24% in più di quanto realmente avvenuto nella sessione con i suoni, in quella priva di suoni solo il 15% in più). Questa stima errata si presenta soprattutto perché i giocatori includono nel conteggio delle vincite anche le perdite mascherate, poiché anche ad esse sono associati suoni di vittoria. Gli effetti sonori possono dunque essere una parte importante di questa maschera per le perdite, facendo credere al giocatore di aver perso meno.

Gli studiosi vedono confermate le loro ipotesi e affermano che nonostante il suono per molti individui possa contribuire alla gradevolezza del gioco, può tuttavia portare anche alla sovrastima delle vittorie nonché ad un gioco sempre più frequente nel tempo. Anche grazie a questi suoni “suggestionanti” le slot machine appaiono chiaramente come un gioco con alto potere di creare problemi o dipendenza, e di farlo molto rapidamente, dato confermato dagli stessi giocatori e da alcune ricerche.

 

Bibliografia

Dixon M.J. et al. (2013). The Impact of Sound in Modern Multiline Video Slot Machine Play. Journal of Gambling Studies; July 2013.

Autore: Martino Villa, Psicologo


Condividi questo articolo

 
     

L'autore - GocceDiPsicologia



Dott.sse Valentina Lombardi e Alessia Romanazzi. Psicologhe ideatrici e titolari del sito GocceDiPsicologia.

GocceDiPsicologia ha pubblicato 11 articoli su GocceDiPsicologia


Tag:,